Aum è la vibrazione trasmutante che da sola contiene la dinamica trasformativa necessaria per l’avanzamento fuori e oltre la coscienza umana di base nella coscienza cristica e verso la coscienza cosmica. Aum, essendo il Suono Primordiale dell’universo, è il punto di partenza attraverso il quale la coscienza umana inizia il viaggio trasformativo verso la Coscienza Superiore; la porta verso la Suprema Liberazione nella pace e nella gioia eterne che siamo codificati per cercare e trovare. Ogni volta che la mente cosciente è calma dai pensieri agitati, così si accede alla natura di Cristo, così è iniziato il nostro viaggio nella coscienza spirituale superiore: “sii calmo e sappi che io (la coscienza superiore) sono Dio” Salmo 46:10 – una mente calma sintonizzazione con la frequenza primordiale. Quindi Aum è il veicolo del suono, il mantra che pone la mente attiva in stati più sottili e più sottili che portano all’integrazione e alla purificazione della natura egoica inferiore e alla conoscenza diretta del nostro Sé Superiore. Un’attività integrativa a livello subconscio che neutralizza dalla schiavitù gli schemi mentali generazionali che bloccano l’anima, causa di sofferenza perpetua a causa dell’ignoranza spirituale.

Muoversi più in profondità nell’Aum porta la mente oltre la creazione stessa nel Trascendente, lo stato di assenza di vibrazioni al di là della legge degli opposti, che si adatta perfettamente alla Liberazione Suprema menzionata nella Bhagavad-Gita Ch2-v45: “sii senza i tre guna, o Arjuna” – liberati dalla legge degli opposti insita nella creazione – “i tre guna” che sono Sattva, Rajas e Tamas rappresentano le forze della natura che, in termini pratici, sono: Creazione, Mantenimento e Dissoluzione simboleggiate da AUM. Nella cultura indù ci si riferisce alla triplice natura di Dio: satchidananda. Sab: Assoluto in continuo mutamento, oltre la creazione. Chid: sempre vibrante all’interno della creazione o coscienza cristica. Ananda: beatitudine sempre nuova.

Andando oltre il governo dell’ego e la coscienza umana, l’Aum vibrante eleva i sensi da livelli condizionati o grossolani di percezione sensoriale a un livello cosmico spirituale più profondo e raffinato. Inoltre, abbassando la frequenza respiratoria a circa 5/6 respiri al minuto, e anche inferiore, la meditazione riduce la produzione di anidride carbonica nel corpo per l’eliminazione nell’atmosfera, contribuendo così ad abbassare il riscaldamento globale grazie alla nostra bassa impronta di carbonio. La meditazione purifica anche il sistema nervoso per cui i sensi – che sono tenuti a servire la mente – vengono ricalibrati per servire in una capacità multisensoriale, quindi per servire spiritualmente. Per purificazione si intende, mente / sensi che diventano liberi dall’attrazione automatica per il mondo materiale solo per la gratificazione dei sensi. A tal fine, qualsiasi meditazione che calma / calma la mente cosciente e abbassa il ciclo del respiro, porterà alla trascendenza e alla purificazione dei sensi.

Discutendo la meditazione, non dobbiamo ignorare la trascendenza in quanto in qualche modo non si applica alla persona comune, perché sicuramente si applica. È la trascendenza che porta la mente oltre l’Aum, oltre “i tre guna”, oltre la coscienza umana e il ciclo di nascita-morte e rinascita – che “oltre” abbraccia l’eterna e immutabile Pura Coscienza.

Esaminiamo ora da vicino la seguente Scrittura per quanto riguarda Aum.

“In principio era il Verbo, e il Verbo era presso Dio, e il Verbo era Dio” Giovanni 1: 1

Nel relazionarsi praticamente con la Parola in Giovanni 1: 1, consente l’adempimento del nostro scopo di vita – di andare OLTRE la coscienza umana nella Coscienza Divina. L’interpretazione più pratica di questa scrittura quindi è il modo in cui porta “oltre”. Le domande fondamentali in questo contesto sono: qual è la Parola che era “in principio” ed “era con Dio” e “era Dio”? La disposizione della frase tenta in una ovvia traduzione letterale, ma la cui interpretazione in realtà non avanza in alcun modo significativo, la comprensione che porta all ‘”oltre”. Al contrario, la traduzione esoterica si riferisce al principio intrinseco che, affinché qualsiasi creazione abbia luogo, deve esserci Causa, che in questo caso è la Parola, l’eterna vibrazione Aum. “In principio” si traduce quindi: Causa eterna e sempre esistente. Così la Parola, che è Aum, è il suono primordiale dell’universo; una vibrazione simile a un suono invisibile che pervade tutto ciò che esiste – l’universo e il nostro corpo fisico. Niente è venuto o viene all’esistenza senza la Parola, senza Aum vibrazionale o Om. Dopo la pratica regolare, l’Aum viene percepito all’interno come espansivo, un’energia che fluisce verso l’alto onnipervadente – una sottile vibrazione di felicità o beatitudine. Aum non è semplicemente un simbolo filosofico, ma un vero e proprio mezzo-strumento per la trasformazione umana in natura divina. Così Aum è il suono dell’universo che vibra eternamente mentre giace simultaneamente “oltre” – di natura trascendentale o Dio – come in Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo – tre aspetti divini dell’Unico Essere.

Aum non è colpito, il che significa che non è prodotto da due cose che si colpiscono a vicenda come nel caso del suono relativo.

Sebbene composti umanamente – quasi profondamente come la poesia – in un formato simbolizzato e astratto, tutti i testi e le lingue sacre, inclusa la Bibbia e i Vades, provengono dalla coscienza Aum o dallo Spirito Santo. E sebbene sia estremamente vantaggioso, naturalmente, leggere le Scritture da solo non è sufficiente per sperimentare direttamente l’Aum, quindi la meditazione è la chiave. La Scrittura dice: “Nessun uomo viene al Padre (coscienza cosmica) se non per mezzo di Me (coscienza cristica”) Giovanni 14: 6 – significato, contatto iniziale con Aum, che è Dio Spirito Santo – la terza persona della benedetta trinità, è imperativo. Questo è il modo in cui, attraverso la meditazione, l’io localizzato progredisce spiritualmente fino a diventare una Coscienza Superiore illimitata – l’intelletto inferiore che diventa “Io” infuso di Trascendente – “Io e il Padre siamo uno” Giovanni 10:30. Quindi Aum è la dinamica trasversale dalla coscienza umana alla Coscienza Divina.

Aum – Causa della creazione

Nonostante provenga da Aum e dalla grande ed eterna saggezza della Scrittura, la Parola in Giovanni 1: 1 non si riferisce specificamente a una raccolta di parole bibliche di Dio in quanto tali, ma al meccanismo di Aum che attiva la forza dormiente alla base di la spina. La parola greca per Parola è Logos che ha molte definizioni, un essere: qualcosa che comunica, vibra e rivela o, Causa. In un contesto spirituale / biblico, potremmo riferirci alla Parola come Causa [of creation], il Cristo interiore – l’Atman o Anima. Giovanni 1: 1 quindi si riferisce specificamente alla vibrazione Originale che portò in essere l’intera creazione fenomenica, con la quale ognuno di noi intendeva comunicare per trascendere questo mondo fisico.

Attivazione della colonna vertebrale

L’Aum sempre esistente è il Creatore, Manutentore e Dissolutore di tutta la creazione fisica. Aum è il suono attraverso il quale tutta la materia viene in essere, incluso il nostro corpo fisico. Tutta la creazione passa attraverso Aum, un pulsare cosmico incessante. In questo contesto, siamo ciascuno una coscienza vibrante che attende la realizzazione diretta del Silenzio senza Vibrazioni oltre l’Aum, oltre la materia, oltre la creazione nella Coscienza Spirituale Superiore.

Fondamentalmente, funziona in questo modo. Ad un certo punto – dicono alcune tradizioni tra i 40 ei 120 giorni dopo il concepimento – la vibrazione dell’Aum scende nel feto embrionale nel grembo materno per formare le parti del corpo – cuore, polmoni, colonna vertebrale e così via. Dopo il completamento, la vibrazione si ferma alla base della colonna vertebrale, nota come involuzione. Dobbiamo ricordare che, affinché l’anima diventasse fisica, la vibrazione universale doveva essere abbassata o ridotta drasticamente per facilitare questo processo di nascita umana. La Vibrazione, quindi, in tutto il suo Potenziale pre-ridotto, rimane inattiva alla base della spina dorsale fino al momento in cui iniziamo consapevolmente il processo di risveglio spirituale, noto come Ascensione o evoluzione – lo scopo del nostro viaggio sulla terra.

L’ascensione della coscienza inizia quando la forza vitale addormentata alla base della colonna vertebrale si riattiva attraverso l’Aum. Nelle tradizioni yogiche orientali, questa forza è conosciuta come kundalini. Attraverso la pratica regolare, la kundalini risale lungo la spina dorsale risvegliando così i sette centri di energia cosmica lungo la spina dorsale, culminando nel risveglio dei due centri energetici nel cervello, la ghiandola pineale e l’ipofisi. Tale risveglio qualifica la Scrittura “Gesù disse che avrebbe mandato lo Spirito Santo” Giovanni 15:26. In altre parole, lo Spirito Santo / Spirito, che è Aum, è innatamente presente in Aum negli stadi di Discesa e Ascensione della riunione con la Coscienza Superiore – Dio.

Passaggio di paradigma all’intelligenza onnisciente: saggezza divina

L’evoluzione a livello globale sta avvenendo a un ritmo rapido. Dopo aver sperimentato l’ascesa di Aum e kundalini, vasti svedesi di persone stanno migrando dalle interpretazioni poco pratiche delle scritture letterali all’interpretazione esoterica o non letterale che offre molta più chiarezza e significato. Questo cambiamento di paradigma è vitale mentre ci spostiamo dal campo base dell’ignoranza spirituale alla Realtà, alla Summit Consciousness. Praticando Aum, o mantra vibrazionali simili, stiamo adempiendo le parole del profeta Isaia 40: 3 “fai dritta nel deserto un’autostrada per il Signore”. Sbloccando i canali spirituali entriamo nel settimo cielo, aprendo il settimo sigillo (Ap: 8: 1) della ghiandola pineale, rivendicando così la nostra eredità divina: la Coscienza della Terra Promessa. Stiamo anche adempiendo al comando di Dio a Mosè “Alza il bastone” Esodo 14:16 – attiva la colonna vertebrale ei sette cerotti energetici, preparando così la coscienza per la natura divina esperienziale. Tale stato benedetto porta con sé un livello di intelligenza onnisciente, la Saggezza Divina. significato, disponibilità di coscienza cosmica espansa al nostro uso cosciente della mente.

Aum e Total Brain Coherence

La prima legge dell’universo è l’ordine. Pertanto, come con l’universo fisico, l’effetto pratico della vibrazione Aum sulla fisiologia è la coerenza del cervello destro / sinistro, un cervello che funziona cosmicamente. Aum abbassa la frequenza oscillatoria del cervello dalla frequenza Bata di circa 14-50 cps, cicli al secondo, attraverso Alpha di 7-14 cps a una velocità cerebrale Theta compresa tra 4-7 cps – al di sotto di Theta c’è Delta che vibra tra 1-3 cps che è più vicino alla vibrazione di una pietra, ma che alcuni yogi esperti hanno ottenuto. Più elevate sono le oscillazioni del cervello, maggiori sono i livelli di ansia. Come con la velocità del cervello Alpha / Theta, Bata non riconosce “l’adesso” o la calma. La frequenza theta attiva la kundalini lungo la colonna vertebrale, che a sua volta attiva le ghiandole Pineale / Pituirarie, compresi i cinque centri di energia cosmica sotto il cervello. Questa dinamica di bassa oscillazione e armonizzazione cerebrale, rispecchia la coscienza cosmica. Al raggiungimento di questo punto di evoluzione spirituale possiamo dire con certezza che siamo ricollegati e funzioniamo attraverso la coscienza di Dio – il più alto livello di evoluzione umana.

Sebbene sia un principio fondamentale di molte religioni, l’Aum e la scrittura di cui sopra, al suo livello applicativo / esperienziale, trascendono i dogmi religiosi e i sistemi di credenze, rispettosamente. Perché, Giovanni 1: 1 contiene l’effettivo suono vibratorio della Parola Dio come GAHHD. In sostanza Aum è il nostro Salvatore – via di redenzione – per diventare redenti, vivificati nello Spirito; una dinamica data da Dio per la realizzazione interiore di Cristo; trasformazione da metallo vile in oro: la forza alchemica attraverso la quale ha avuto origine TUTTA la creazione e, la cui creazione viene infine trascesa portando all’Unione con la coscienza cosmica in continua evoluzione. Così, l’Aum vibrazionale redime dalla sofferenza – il piano dell’ignoranza spirituale – nel regno dell’illuminazione e dell’eterna contentezza, della pace e della beatitudine trascendentale.

Realizzazione della fede attraverso l’Aum

Come Potenziale Divino, ognuno di noi è dotato dei meccanismi interni per contattare e raggiungere la coscienza Cristica che conduce alla coscienza cosmica, la cui natura di contatto abbraccia la Fede Totale. La fede è diversa dalla credenza in quella convinzione consiste principalmente in cicli energetici condizionati appresi o ereditati, o schemi reattivi subconsci attraverso i quali l’anima addormentata opera automaticamente – biblicamente chiamata ignoranza spirituale. In questo contesto, la nostra vita può assomigliare alla totale irrealtà o illusione. Per risvegliarsi da questa Maya, l’illusione, la Verità-Fede ha bisogno di diventare come coscienza attiva, la mente cosciente ha bisogno del contatto con la Consapevolezza del Momento Presente, che dà inizio al Silenzio cosmico che abbraccia tutto, che equivale all’esperienza diretta della Fede. La fede appresa o imposta non è sufficiente. Ripetendo “Io credo in Dio”, ancora e ancora, mentre positivo e sincero, ha origine dall’ego e non stabilisce un’effettiva coscienza di Fede, piuttosto un ciclo mentale ripetitivo per placare l’ego. Come è stato detto, la fede è innatamente presente nella coscienza di Cristo e viene SU – esposta piuttosto che imposta – attraverso l’integrazione del condizionamento generazionale crivellato dalla paura. La natura della fede si stabilizza nella coscienza attraverso l’Aum vibratorio – l’intuitività derivata dalla felicità e dalla contentezza ricorrenti in modo naturale. Una volta stabilita, la fede non può essere annullata o cancellata.

Ovviamente questo non significa che abbandoniamo le credenze delle nostre tradizioni oi loro principi fondamentali. No, tutt’altro. Sta semplicemente indicando come lo stato già presente può essere realizzato senza una programmazione istituzionale. La fede intuisce naturalmente ciò che già siamo: Spirito dotato di fede. La seguente Scrittura evidenzia meravigliosamente la necessità della realizzazione della Fede: “Prima cerca il regno (Aum vibrazionale) e tutto il resto sarà a te (Cristo o realizzazione della Coscienza Superiore)” Matteo 6:33.

In conclusione, esaminiamo brevemente due scritture simili.

“In principio Dio creò il cielo e la terra” Genesi 1: 1

Anche in questo caso “all’inizio” nel non riferirsi alla creazione dell’universo fisico eoni fa, e tutto ciò che tale dettaglio sbalorditivo comporta. In questo contesto, non dobbiamo conoscere intellettualmente tutto sulle leggi della natura, piuttosto attraverso l’Aum ci sintonizziamo automaticamente con le innumerevoli leggi della Natura, della Creazione. Pertanto, a livello pratico “all’inizio” si riferisce al potenziale della nuova creazione – trasformazione della coscienza. In altre parole, “all’inizio” è la familiarizzazione cosciente con “Dio (Aum) ha creato il cielo (beatitudine) e la terra (mente)” durante la meditazione.

“E il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi” Giovanni 1-14

Questa Scrittura si riferisce alla creazione e all’evoluzione del corpo fisico dopo che la vibrazione Aum è entrata nel corpo embrionale subito dopo il concepimento. “E dimora in mezzo a noi” – significa coscienza onnipervadente o universale all’interno della struttura Atomo / Molecolare / Cellulare.

Panoramica esoterica

Quando le interpretazioni, come le tre Scritture precedenti, sono cognite esotericamente, le interpretazioni letterali diventano prive di significato per un cervello e una coscienza in evoluzione. Le conseguenze dell’espansione della coscienza assicurano che non si ritorni alla non-anima primitiva che serve la comprensione letterale. La meditazione libera la mente dai limiti imposti, dalle mentalità immaginarie, rendendoci liberi da persone, luoghi ed eventi illusori e muovendoci verso il pieno potenziale, la piena capacità creativa. Allora prosperiamo, non solo spiritualmente, ma a tutti i livelli della vita materiale. Attraverso la consapevolezza dello spirito vediamo e viviamo attraverso la comprensione autentica come inteso dagli autori delle Scritture infusi di Aum. Ciò che porta la piena e definitiva liberazione da questa esistenza fenomenica in continua evoluzione nella realizzazione del nostro vero potenziale di manifestazione è la Realtà Realizzata, il Silenzio Trascendentale. Quando la vibrazione Aum viene sperimentata e trascesa, così viene stabilito il contatto con l’Assoluto che non cambia. Così vediamo la manifestazione dei nostri sogni semplicemente un’estensione della fede innata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *