Semplici modi per creare un piano di gestione delle crisi per il coronavirus

Come proprietari di piccole imprese, siamo preparati per molte cose, che si tratti di uno spostamento stagionale delle vendite o di un’assenza inaspettata di dipendenti che dobbiamo intervenire e coprire.

Ma non abbiamo mai visto nulla di simile alla pandemia COVID-19, lasciandoci incerti su come affrontare questi tempi strani.

So che questo è un periodo spaventoso e isolante sia personalmente che professionalmente. Spero che tu rimanga sano e salvo e che questo articolo possa aiutarti a pianificare le sfide aziendali legate al coronavirus.

Personalmente ho dovuto ruotare molte volte come imprenditore e, sebbene possa essere stressante, può anche essere un momento di innovazione e crescita.

Mentre stai creando il tuo piano di gestione della crisi del coronavirus per le imprese, ecco alcune cose su cui concentrarti:

L’importanza di aiutare a vendere

Capisco che hai un’azienda da gestire e non ti sto suggerendo di iniziare a regalare cose gratuitamente o di rischiare la tua salute per aprire un negozio. Quello che ti consiglio è di fare un passo indietro e pensare alla tua comunità mentre gestisci la tua azienda.

Forse c’è un modo in cui ciò che offri potrebbe aiutare le persone in questo momento difficile. Uno dei nostri clienti, The Broken Whisk, ha dovuto smettere di servire i clienti nel loro Agassiz, B.C. ristorante. Hanno invece creato un menu selezionato di pasti gourmet per soli $ 5 ciascuno, che possono essere ordinati in anticipo e ritirati.

E non solo il loro post su Facebook viene apprezzato e condiviso perché è un’offerta deliziosa e un modo per restituire alla comunità, ma ha anche avviato una catena di donazioni di beneficenza. Sempre più persone donano denaro per acquistare pasti per chi ne ha bisogno.

C’è un modo per adattare il tuo attuale modello di marketing per servire meglio i tuoi clienti e la tua comunità?

Eventi e offerte online

Ovviamente, al momento ospitare una conferenza o una cena di premiazione è vietato. Una parte enorme della tua pianificazione per le sfide aziendali relative a COVID-19 includerà una strategia di marketing online.

Pensa ad alcuni modi in cui puoi ancora connettere le persone dalla comodità di casa, inclusi webinar, video in diretta di Facebook e conferenze virtuali utilizzando strumenti come Zoom. E non concentrarti solo sui contenuti relativi al coronavirus. Continua a produrre video che andranno a vantaggio della tua strategia di marketing per piccole imprese molto tempo dopo la fine della crisi COVID-19.

Ecco un buon esempio di perno del marketing online. A Stroke of Genius è un nostro cliente con sede a North Vancouver, BC. In qualità di decoratrice di interni, Barbara Aylesworth ha costruito la sua azienda lavorando direttamente con clienti e produttori. Tuttavia, con la crisi del COVID-19, ha dovuto ruotare la sua strategia di marketing per includere consulenze virtuali e gestione del progetto.

Barb sta anche invitando le persone a inviare le loro foto di sfide di decorazione e design tramite Instagram, offrendosi di inviare le sue idee per possibili soluzioni.

Questo è un modo divertente e stimolante per coinvolgere la sua comunità quando le persone ne hanno più bisogno!

Dovresti smettere di fare marketing durante COVID-19? Maggiori informazioni sul nostro sito web.

A meno che tu non venda carta igienica o disinfettante per le mani, potresti essere preoccupato per l’impatto del coronavirus sulla tua piccola impresa; le entrate, i dipendenti e la canalizzazione di marketing vuota. Quindi questo significa che dovresti accovacciarti e interrompere i tuoi sforzi di marketing per il momento? No!

Sono fermamente convinto che ci si concentri su ciò che possiamo fare e cambiare trovando le opportunità tra le avversità. In questo articolo, condivido alcuni modi in cui puoi affrontare la sfida del marketing durante una crisi e far andare avanti la tua azienda.

Pianificazione aziendale per la crescita futura

Ovviamente devi rispondere alla pandemia COVID-19 con il messaggio giusto, ma non ottenere una visione a tunnel quando si tratta della tua strategia di marketing e dei dollari pubblicitari.

Sebbene i consumatori trascorrano più tempo online, non sono desiderosi di prendere decisioni sul futuro in questo momento. Se disponi di un servizio che richiede ai tuoi clienti di pianificare molto in anticipo o di viaggiare, il tuo tasso di conversione ne risentirà durante l’epidemia. Quindi non aspettarti che gli stessi contenuti e annunci che hanno portato traffico prima della pandemia continuino ad arrivare.

Ma non tutto è perduto! Questa può essere un’opportunità per interagire con i tuoi clienti sui social media e aumentare la consapevolezza del tuo marchio con contenuti e persino pubblicità a pagamento. Con gli annunci a pagamento, potresti persino scoprire di avere meno concorrenza online durante una recessione economica, il che significa che pagherai meno per più bulbi oculari e clic.

Dalla promozione di buoni regalo a tema primaverile sul tuo sito web alla creazione di articoli utili sulla pianificazione finanziaria durante COVID-19, dai ai tuoi clienti un motivo per restare con te, anche se la pandemia ti sta portando più affari.

Ad esempio, Your Yoga Flow è un’app online che fornisce lezioni di yoga virtuali. Semmai, stanno vedendo un aumento delle vendite poiché le persone cercano di rimanere attive e in salute mentre sono rinchiuse a casa. Non solo vendendo i loro servizi, ma fornendo una meditazione gratuita durante “questi tempi difficili”, aumentano la consapevolezza del marchio, restituiscono qualcosa e rimangono al centro dell’attenzione.

Se sei disposto a guardare avanti mentre crei il tuo piano di gestione della crisi del coronavirus, sarai in una posizione migliore per rimanere pertinente e fare il remarketing al tuo pubblico in un secondo momento.

Potenziare i tuoi dipendenti

Secondo recenti statistiche, oltre 500.000 canadesi, ovvero circa il 2,5% della forza lavoro, hanno presentato istanza di E.I. applicazioni già. Se non hai dovuto prendere decisioni difficili sul licenziamento del personale, come puoi mantenere il tuo team occupato e ottimista per il futuro?

Ecco alcune idee:

  • Offri opportunità di formazione per aiutare il tuo team e la tua azienda a lungo termine, sia che si tratti di ottenere una nuova certificazione o di leggere libri di settore pertinenti.

  • Prendi in considerazione l’idea di rendere le politiche per le ferie o l’orario di lavoro più flessibili per accogliere i dipendenti i cui figli potrebbero non frequentare la scuola, ad esempio.

  • Condividi i lavori tra i reparti per aumentare la reattività nei confronti dei tuoi clienti.

  • Coinvolgi il tuo team in progetti “back burner” o cose che hai rimandato perché prima eri troppo impegnato.

Se il tuo team lavora da remoto, assicurati di controllare spesso con loro. Un caffè virtuale quotidiano o una riunione di 15 minuti per vedere come stanno andando tutti può essere vitale per la salute mentale e il benessere della tua squadra.

Indipendentemente dal tipo di azienda che hai, i tuoi clienti stanno cercando aiuto e sicurezza in questo momento. Mentre sviluppi il tuo piano di gestione della crisi del coronavirus, tieni presente che tutti sono bombardati dal rumore dei messaggi.

Ciò significa che le e-mail da tutte le aziende che hanno seguito sui social media, hanno acquistato un prodotto o si sono registrate per ricevere una eNewsletter! Mentre svolgi la tua strategia di marketing per piccole imprese per sopravvivere alla crisi COVID-19, assicurati che tutte le tue comunicazioni forniscano informazioni concise, significative e pertinenti.

Più valore puoi offrire ai tuoi clienti in questo momento, più successo avrai mentre passiamo a un nuovo modo di fare marketing ed emergiamo da una crisi globale che ha reso il nostro mondo molto più piccolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *