Covid-19 è una pandemia globale spaventosa e imprevedibile. Alcune persone si riprendono e alcune persone distruggono fatalmente i polmoni. Abbiamo visto che non sono solo gli anziani e le persone con condizioni mediche preesistenti a soccombere al virus. C’è una possibilità per questa orribile pandemia e per futuri attacchi virali globali – possiamo fare di più per proteggerci? Diamo uno sguardo alla funzione immunitaria.

Il nostro sistema immunitario si divide in 2 categorie:

Nostro immunità innata è il sistema immunitario con cui siamo nati e funziona per tenere lontane le minacce estranee: batteri, virus, tossine …

Nostro immunità adattativa, il corpo identifica una minaccia e noi creiamo anticorpi specificamente progettati per tale minaccia. La minaccia viene neutralizzata e il sistema immunitario adattivo “la ricorda”, quindi si spera che anche le risposte future alla stessa minaccia vengano neutralizzate.

Spesso sentiamo parlare di “rafforzare il nostro sistema immunitario”. C’è una quantità davvero oscena di integratori che pretendono di farlo.

Ciò di cui abbiamo veramente bisogno è un file sistema immunitario equilibrato. Quando è fuori equilibrio, il sistema immunitario non solo non riesce a proteggerci, ma può persino rivoltarsi contro di noi, scambiando le nostre stesse cellule per invasori patogeni (cattivi), con conseguente infiammazione cronica debilitante e malattie autoimmuni. Lupus, artrite reumatoide, allergie sono tutti esempi di risposte autoimmuni.

Ora diamo un’occhiata a Covid-19:

COVID-19 è una malattia causata da un coronavirus. I coronavirus umani sono comuni e sono tipicamente associati a malattie lievi, simili al comune raffreddore.

Secondo la Mayo Clinic:

“Il virus si chiama ‘romanzo’ perché è iniziato con una popolazione animale, è stato trasmesso a un essere umano e ora può passare da umano a umano. Il nostro sistema immunitario non ha mai visto questo particolare ceppo di virus prima, quindi non abbiamo sviluppato l’immunità . Probabilmente è più contagioso dei virus che causano l’influenza e il raffreddore comune perché è nuovo per l’uomo. Gli esseri umani non hanno modo di prepararsi e la loro immunità non è pronta per combatterlo. Ciò si traduce nel virus che causa più danni cellulari e producendo più cellule infiammatorie “.

Ho pubblicato molti articoli qui su riviste elettroniche su stress ossidativo e infiammazione. Si prega di fare riferimento a quelli per ulteriori informazioni qui.

Sì, Covid-19 è nuovo per noi. La ricerca ci sta mostrando

molte delle persone che muoiono a causa della nuova pandemia di coronavirus sembrano essere danneggiate più dal proprio sistema immunitario che dal virus stesso. È la risposta infiammatoria del sistema immunitario che presenta un grave pericolo.

La ricerca dell’Università di Melbourne ci sta dimostrando che “una robusta risposta immunitaria tra diversi tipi di cellule è stata associata al recupero clinico”. La risposta immunitaria equilibrata sembra essere la chiave nelle persone che si riprendono.

La scienza ora si riferisce a qualcosa chiamato tempesta di citochine. Anche se ancora oggetto di un grande dibattito, una tempesta di citochine è una risposta immunitaria iperattiva e risposte infiammatorie fuori controllo. Un rilascio incontrollato di citochine proinfiammatorie.

Medici e ricercatori sono sempre più convinti che in almeno alcuni casi di Covid-19, il sistema immunitario del corpo stia reagendo in modo eccessivo al virus con una tempesta di citochine. Il sistema immunitario ha una risposta estrema che causa più danni del virus stesso. Alcuni medici stanno ora utilizzando potenti farmaci antinfiammatori per combattere il virus.

Ci sono migliaia di articoli, con centinaia di studi sulle malattie legate all’infiammazione cronica. Sembra che la nostra sopravvivenza del Covid-19, o la nostra scomparsa, sia collegata, come altre malattie, alla risposta immunitaria e all’infiammazione cronica.

La ricerca sul Covid-19 è molto recente. Il mondo intero ha sospeso altre ricerche, lottando per salvare vite umane. Ci sono così tante cose che non sappiamo, tuttavia, non abbiamo il lusso del tempo. Dobbiamo tutti fare del nostro meglio per proteggerci e tutti abbiamo la responsabilità sociale di fare del nostro meglio per prevenire la diffusione della pandemia.

Ancora una volta, molti di noi pensano di scegliere uno stile di vita sano, ma in realtà stiamo aumentando i nostri livelli di stress ossidativo, che può portare a infiammazioni croniche. L’infiammazione cronica e quelle tempeste di citochine sono collegate a malattie croniche e morte man mano che la ricerca si approfondisce. La ricerca indica che Covid-19 non fa eccezione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *