Strategie utili per campagne pubblicitarie a pagamento

Se ti stai chiedendo come COVID-19 sta influenzando le strategie delle campagne pubblicitarie a pagamento, non sei il solo! E la risposta è: sia negativamente che positivamente.

Da un lato, le persone sono più a casa e fanno praticamente tutto online. Ma molte persone stanno riducendo ciò che spendono perché hanno perso il lavoro o stanno cercando di risparmiare un po ‘di soldi per far superare la pandemia alla loro famiglia.

E mentre alcune aziende stanno assistendo a un aumento del traffico durante questo periodo, altre con prodotti o servizi non richiesti stanno assistendo a un triste flusso di traffico o devono mettere in pausa o interrompere completamente le loro campagne. Influencer Marketing Hub riferisce che il 69% dei 237 marchi intervistati prevede di ridurre la spesa pubblicitaria nel 2020.

Ho già parlato di come sia essenziale fare perno per soddisfare le esigenze e i desideri del tuo pubblico di destinazione. Ciò significa dare un’occhiata più da vicino a ciò che puoi offrire alle persone durante la crisi COVID-19, sia come proprietario di una piccola impresa che come membro della comunità.

Questa volta sto condividendo alcuni suggerimenti sulla gestione del PPC durante il coronavirus. PPC sta per pubblicità pay-per-click, nota anche come traffico non organico. (Il traffico organico proviene da tecniche SEO non pagate).

A seconda della tua piccola impresa, puoi pubblicare annunci a pagamento su:

  • Google Ads / annunci display sulla Rete Display di Google

  • Facebook

  • Instagram

  • cinguettio

  • YouTube (e posizionamenti di annunci in-video)

  • LinkedIn

3 passaggi per iniziare con il marketing a pagamento durante COVID-19

Anche se attualmente esegui una campagna pubblicitaria, è importante dare un’occhiata alle tue parole chiave e al testo dell’annuncio. Sono quanto più efficaci possono essere?

Solo perché le persone praticano il distanziamento sociale non significa che non stiano attivamente cercando e facendo acquisti online. Tuttavia, la copia dell’annuncio che hai utilizzato prima potrebbe non risuonare con il tuo pubblico di destinazione e potrebbe persino offendere ora.

1. Ricerca le tue parole chiave.

È sempre essenziale cercare le tue parole chiave, e soprattutto ora! Vuoi osservare il comportamento di acquisto del tuo pubblico di destinazione relativo a COVID-19.

Potresti essere sorpreso di apprendere che esiste una nuova parola chiave di nicchia che potresti cercare o che i tuoi clienti utilizzano un termine di ricerca diverso da quello previsto.

Inoltre, cerca opportunità di parole chiave all’interno della tua attività su argomenti come:

  • Lavoro / scuola da casa

  • Servizi di streaming

  • Prodotti / servizi sanitari

  • Strumenti di comunicazione

Esistono numerosi strumenti di ricerca per parole chiave, oppure puoi assumere un’azienda SEO / SEM professionale per gestire qualsiasi cosa, dalla ricerca di parole chiave ai rapporti sui dati.

2. Rivisita le tue proposte di valore.

Molti imprenditori stanno aggiornando le loro proposte di valore per servire meglio i loro clienti.

Puoi aumentare l’attrattiva dei tuoi annunci e incoraggiare più persone a fare clic con proposte di valore pertinenti, che si tratti di spedizione gratuita, opzioni di consegna a domicilio o sconti a tempo limitato: assicurati solo di non usare ansia o paura per la pandemia per vendere .

3. Controlla le tue parole chiave a corrispondenza inversa.

Puoi utilizzare parole chiave a corrispondenza inversa quando desideri assicurarti che il tuo annuncio non venga visualizzato per una determinata parola chiave. Ciò consente di risparmiare denaro in clic sprecati e mantiene i tuoi annunci più pertinenti, il che aumenta il tuo punteggio di qualità (che riduce il costo per clic).

Potresti voler impostare alcune parole chiave relative ai servizi di persona su negative ora, quindi non stai pagando per i clic relativi a cose che al momento non offri ai tuoi clienti.

Puoi anche limitare dove il tuo annuncio viene visualizzato. Ad esempio, forse non vuoi che il tuo annuncio appaia accanto a contenuti relativi a COVID-19 durante questo periodo delicato.

Tuttavia, poiché ci sono così tante cose sul COVID-19 là fuori, potresti limitare drasticamente la visibilità del tuo marchio in questo modo. E secondo un recente rapporto di Integral Ad Science, il 78% delle persone intervistate non vedrebbe annunci generici vicino al contenuto di coronavirus come una cosa negativa.

Quindi, dovrai usare il tuo giudizio per questo, in base a ciò che vendi e al modo in cui posizioni i tuoi annunci.

~~~~~~~~~

LEGGI: ​​”4 strategie di marketing per la crisi COVID-19″ sul nostro sito web:

Dal collegamento nelle nostre relazioni alla gestione delle nostre piccole imprese, COVID-19 ha trasformato il modo in cui viviamo, lavoriamo e socializziamo. Mi sento fortunato che io e la mia famiglia siamo sani e al sicuro, e sto cercando di trovare opportunità positive in tutto questo.

Mentre continuiamo ad autoisolarci per prevenire la diffusione del nuovo coronavirus, volevo condividere 4 strategie di marketing da considerare per aiutarti a mantenere la tua attività senza intoppi e con successo.

~~~~~~~~

Perché hai bisogno di strategie per campagne pubblicitarie a pagamento a breve e lungo termine

Ovviamente devi concentrarti sul presente e su come puoi far avanzare al meglio la tua piccola impresa ora. Ma mentre navighi nel marketing a pagamento durante COVID-19, non dimenticare il tuo futuro!

Usa ciò che stai imparando ora per guidare le tue decisioni. Guarda i dati delle tue parole chiave: cosa sta risuonando con i tuoi clienti? Cosa non riceve traffico?

Potresti scoprire di poter continuare con strategie di campagne pubblicitarie a pagamento simili dopo che COVID-19 è finito, e / o potresti renderti conto che devi regolare drasticamente le tue vele.

È una buona idea pensare a come uscirà la tua piccola impresa da questa pandemia, per quanto lontano possa sembrare. Crea un piano pubblicitario adesso così non sarai lasciato ad arrampicarti lungo la strada.

Certo, potrebbe cambiare e potresti dover fare di nuovo perno, ma almeno avrai una base di marketing su cui costruire.

Mentre la pubblicità durante il coronavirus può essere tutt’altro che “business as usual”, è fondamentale che tu abbia gli strumenti per affrontare questa nuova sfida a testa alta. Gli imprenditori che avranno successo quando tutto questo sarà finito sono quelli che hanno abbracciato l’ignoto e hanno continuato!

Spero che tutte le mie risorse sul coronavirus, inclusi questi suggerimenti per la pubblicità durante COVID-19, ti abbiano aiutato. Continuerò a pubblicare contenuti pertinenti nelle prossime settimane. Stai attento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *