Negli ultimi due mesi, l’intera comunità SEO ha parlato dell’ultima epidemia di pandemia COVID-19 e del suo impatto sul traffico organico e sulle prestazioni. Si è visto che si è verificato un calo significativo nelle prestazioni organiche dei siti Web su diversi verticali. E allo stesso tempo, ci sono anche molti verticali in cui si osserva un notevole aumento del traffico organico. Ci sono varie nuove funzionalità della pagina dei risultati dei motori di ricerca (SERP) che si possono vedere emergere su diversi motori di ricerca come Google.

Con il crescente nervosismo e incertezze nell’economia a causa del COVID-19, ci sono stati effetti drastici su diverse attività e industrie. Molti esperti del settore hanno affermato che dal 12 al 16 marzo 2020 sono stati osservati cambiamenti significativi nel traffico organico e nei ricavi.

Uno degli sviluppi interessanti della pandemia è stato che la pagina dei risultati di Google ha iniziato a stimolare molti nuovi panel legati al ‘coronavirus’. Questi pannelli forniscono agli utenti informazioni e dati relativi alla malattia. Il contenuto è generalmente preso dal sito web dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), che è il Centro per il controllo delle malattie, e da molti altri enti governativi locali.

Google ha anche iniziato a visualizzare un pannello “SOS Alert” per indicare uno stato di emergenza in tutto il mondo. Questo è uno dei modi più efficaci per affrontare l’emergenza COVID-19 online e creare un senso di urgenza tra gli utenti. Un’altra interessante funzionalità SERP è quando un utente cerca qualcosa relativo al “coronavirus”, i suggerimenti di sicurezza che devono essere seguiti durante questa crisi vengono visualizzati su Google. Questi suggerimenti mostrano un video che istruisce i ricercatori su come lavarsi le mani correttamente o su come disinfettarle insieme ad altri suggerimenti presi dal sito web dell’OMS.

Inoltre, viene visualizzato anche un pannello “Area interessata”, che mostra le aree che sono state colpite da questa pandemia su una mappa del mondo. Si può facilmente vedere su questa mappa come la pandemia si sta diffondendo in tutto il mondo e la sua densità in diverse regioni del globo.

Inoltre, prima che vengano visualizzati altri risultati organici relativi alla ricerca, Google mostra anche un pannello “sintomi” in cui è possibile controllare rapidamente i sintomi comuni di COVID-19. Questo elenco di sintomi è anche estratto dal sito web dell’OMS.

In che modo il coronavirus influenzerà le tendenze a lungo termine?

COVID-19 viene definito come una delle più grandi tendenze nella cronologia delle ricerche di Google. Le persone non cercano solo informazioni relative al coronavirus, ma anche leader nazionali come Narendra Modi e Donald Trump stanno guardando le informazioni relative al mercato azionario.

Anche le parole chiave a coda lunga hanno iniziato ad acquisire molta importanza. Ad esempio, Pandemia vs epidemia, ci sono centri di prova nella mia zona, i migliori film / serie da guardare in quarantena, c’è qualche negozio aperto e molto altro ancora!

Tali tipi di ricerche possono mettere gli operatori di marketing sotto pressione poiché è necessario essere attenti e premurosi mentre si trova la parola chiave di destinazione corretta e si crea una strategia adeguata ed efficace.

È anche possibile che le query di ricerca relative a COVID-19 continuino per molto tempo insieme a ricerche combinate come future banking, come riapriranno i viaggi, il futuro delle scuole dopo COVID-19 e molto altro ancora!

Come dovrebbero rispondere le aziende e i SEO in questo momento?

Poiché il numero di persone che lavorano da casa è aumentato più che mai, il tragitto giornaliero per andare al lavoro non è più una necessità. Le aziende e i SEO hanno ora più tempo per formulare ed eseguire le loro strategie di marketing digitale. Che si tratti di creare contenuti per un marchio disinfettante e maschera o un piano di marketing SEO per un’agenzia di media globale, qui c’è tempo sufficiente per pianificare e sviluppare strategie di marketing digitale.

Secondo vari esperti, aziende e siti web dovrebbero stare al passo con i tempi e applicare idee e tecniche diverse per mantenere il sito web aggiornato e ottimizzato.

Poiché il livello di concorrenza dopo questa pandemia dovrebbe aumentare, è il momento giusto per le aziende di collaborare con le migliori agenzie di marketing digitale in India come Arm Worldwide per essere preparate con le loro strategie di marketing digitale al fine di classificare i siti web aziendali più in alto rispetto al concorrenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *