Trovare la migliore scelta di legno per il proprio progetto è davvero una parte significativa per raggiungere il successo nella lavorazione del legno.

Quindi, ora che hai già trovato alcuni meravigliosi piani di lavorazione del legno, sei pronto per portare avanti il ​​prossimo grande progetto fatto in casa.

Qui può sorgere un problema. Che tipo di legno utilizzerai? Mentre stai ancora cercando la risposta, ecco alcuni vantaggi e svantaggi dei diversi tipi di legno, poiché ti aiuterà sicuramente a decidere in termini di varietà di legno. Questo ti aiuterà anche a iniziare con precisione.

Il legno per la lavorazione del legno è generalmente classificato in due: legno dolce e legno duro

legno dolce

I legni teneri sono spesso più economici e leggeri e sono generalmente coltivati ​​in foreste gestite in modo sostenibile, un fatto che sono protetti dall’estinzione. Ciò garantisce che non stai semplicemente proteggendo il nostro pianeta, ma sei certo che avrai legname destinato al tuo successivo progetto di lavorazione del legno.

Ecco i tre tipi di conifere che puoi utilizzare.

• Cedro – Cedro rosso occidentale, il tipo più tipico e di solito ha una tinta rossastra.

Il cedro produce legname di grandi dimensioni con venature vere e diritte; tuttavia il motivo migliore per cui devi usarlo nel tuo prossimo progetto di falegnameria è la sua elevata resistenza al deterioramento. Quindi, se stai costruendo qualcosa per un giardino all’aperto, Cedar è la scelta perfetta.

• Pino – Il pino è il secondo popolare ed è disponibile anche in vari tipi di legno (ponderosa, zucchero, giallo e bianco). È un ottimo legno per i piani di mobili a causa delle venature naturali del legno e dei bei nodi che esemplifica. Il pino è abbastanza buono e la macchia di pino è l’ideale per i dettagli complicati che fondamentalmente dovrebbero essere scavati nel bosco.

• Redwood – La sequoia è come il cedro, altamente resistente al deterioramento e all’umidità.

Disponibile a prezzi ragionevoli nei negozi di arredamento. È facile da lavorare e possiede una grana dritta. Presenta anche una tinta rossa.

Hardwoods

Il tipo di legno che devi usare dipende dalle esigenze dei tuoi piani di lavorazione del legno. Ci sono alcuni tipi di legname disponibili all’interno di ciascuna categoria.

I legni duri sono generalmente più costosi e alcuni sono davvero difficili da trovare.

Qui sono elencati tre legni duri popolari utilizzati nella lavorazione del legno.

• Frassino – Il frassino è generalmente un legno marrone chiaro, può essere di colore marrone o bianco con una venatura diritta.

È abbastanza facile da usare rispetto a qualsiasi altro legno duro, ma può essere davvero molto difficile da trovare.

• Rovere – Uno dei tipi di legno più conosciuti e più pregiati utilizzati nei mobili, è un legno estremamente robusto e pesante che di solito si trova nella maggior parte dei negozi di bricolage.

Il rovere è disponibile in bianco e rosso, sta a te decidere quale colore scegliere, se è nel piano o è una tua scelta personale. (Il rovere bianco è resistente all’umidità, quindi è l’opzione migliore per i tuoi infissi esterni).

• Mogano – Un altro legno popolare utilizzato nella produzione di mobili è il mogano.

Può essere un legno rossastro (a volte scuro) con venature diritte. Non è resistente come la quercia; tuttavia è semplice da lavorare e assorbe perfettamente macchie e olio. Sfortunatamente, il mogano non può continuare a esistere nella nostra foresta selvaggia, il che significa che si sta effettivamente estinguendo. Questo non solo influisce sul nostro ambiente, ma sicuramente può anche avere un enorme effetto sulle tue tasche.

Sopra menzionate sono le diverse caratteristiche del legno che in qualche modo ti aiutano a ottenere il massimo dalle tue idee di lavorazione del legno per principianti e ad arrivare con un progetto di lavorazione del legno di successo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *