La famiglia Urbani è da generazioni un nome prestigioso e rispettato nel settore del tartufo.

Fin dalla sua nascita, nel 1850, sotto la guida di Carlo Urbani, la fama di eccellenza Urbani è stata tramandata con cura e fedeltà di generazione in generazione.

Di conseguenza, il passare di così tanti anni è servito solo a rafforzare il nome e il patrimonio Urbani, poiché ogni nuova generazione fonde le tradizioni, i costumi e le conoscenze della precedente e aggiunge il proprio senso unico di arricchimento.

Il nome Urbani mantiene così la sua stimata reputazione di preminenza e continua a rappresentare il meglio per l’approvvigionamento e la lavorazione del tartufo. Oggi il Gruppo Urbani è diretto con orgoglio ed efficacia da Paolo e Bruno Urbani, fratelli diretti discendenti dei fondatori Urbani.

Ognuno di questi uomini altamente dedicati e fidati funge da canale principale attraverso il quale tutti i collaboratori italiani e stranieri stabiliscono il loro primo contatto con la società Urbani Tartufi.

Inoltre, Paolo e Bruno Urbani rappresentano la certezza che ci sarà una fornitura costante di tartufi. Il successo di Urbani Tartufi, in gran parte, è stato reso possibile dal carisma unico e dalla profonda conoscenza dei fratelli Urbani. Sia per Paolo che per Bruno, il loro più grande piacere è vedere i loro tartufi, che vengono trovati e raccolti in fertili boschi a migliaia di chilometri di distanza, essere serviti sui tavoli di alcuni dei più prestigiosi ristoranti del mondo, o come splendide mostre in famose vetrine , dove attirano gli acquirenti che conoscono e desiderano il gusto esotico e i piaceri di un tartufo.

Paolo e Bruno Urbani capiscono che, grazie alla leggenda e all’eredità urbani, sono diventati parte integrante di un mondo di grande successo e affascinante che da secoli ruota attorno al delicato tartufo.

Fornendo al mondo questa rarissima delle prelibatezze, gli Urbaniani comprendono il contratto economico che esiste tra loro e i loro lavoratori, e tra loro ei loro clienti. Si tratta di contratti che prendono con la massima serietà e senso di obbligo morale. Non solo riconoscono il vantaggio del duro lavoro; lo celebrano.

Per questo Paolo Urbani ha ricevuto il più alto segno d’onore del “Cavaliere del Lavoro” – dal Presidente della Repubblica Italiana. Questo prestigioso titolo è riservato solo a quegli imprenditori speciali (e rari) che hanno avuto un enorme impatto economico sull’Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *