UN ALTRO MODO DI GUARDARE IL VIRUS CORONA!

Tutti noi siamo preoccupati per questo virus. Abbiamo paura e non siamo sicuri di cosa dovremmo fare per prepararci o cosa è necessario per evitarlo e di come noi e le nostre famiglie sopravvivremo se lo prendiamo. Questo è normale, ma nonostante tutto, sono sorpreso che sembra che ci sia poca menzione di Dio in questa situazione.

Se qualcuno di voi ha letto la Bibbia, è consapevole delle piaghe, delle carestie e dei disastri. Spesso avevano lo scopo di riportare i figli di Dio alla realtà. Aiutarli a riconoscere che si stavano distruggendo con cattive abitudini. Avevano bisogno di aprire gli occhi, prima di distruggersi. In altre parole, queste piaghe avevano spesso lo scopo di aiutare a salvare i figli di Dio. Se avessero cambiato le loro abitudini e fossero tornati a vivere rettamente, sarebbero stati salvati.

Mentre ci pensavo, mi chiedo se questo virus non sia uno dei modi in cui Dio ha permesso a tutti noi di guardare noi stessi e riconoscere che forse abbiamo bisogno di apportare alcuni cambiamenti nelle nostre vite.

Mi stupisce. Oggi. quante persone dicono di non credere che ci sia un Dio. Quante persone si sono allontanate dalla loro fede, dalla loro religione e dalle loro credenze spirituali e hanno scelto di seguire le vie del mondo. Con quanta rapidità e facilità trovano scuse per la loro decisione. Tutte le dita sono puntate sui motivi per cui scelgono di andarsene. Com’è facile voltare le spalle a Dio e non credere!

Se leggi, nelle Scritture, i tempi in cui le persone se ne andavano erano perché erano arrivate a un punto di orgoglio e prosperità e sembra che abbiano deciso che non avevano più bisogno di Dio. Sembra essere un ciclo che si è ripetuto più e più volte. Ora siamo in quel ciclo. Al vertice del ciclo dove la vita è bella. Non abbiamo bisogno di molto. Siamo piuttosto prosperi, nella maggior parte dei casi. Abbiamo tutto ciò che vogliamo e non abbiamo grandi desideri. Sto parlando per la società in cui mi trovo attualmente. Basta guardare alle abitudini di molti, se non della maggior parte. I 10 comandamenti non significano nulla.

Cosa dicono? In Esodo 20. brevemente – Ama il Signore, non prendere il nome del Signore invano, osserva la santità del sabato, onora loro padre e madre, non ucciderà, non commetterà adulterio, non ruberà, non sopporterà falsa testimonianza (menzogna), non desiderare (desiderare o invidiare qualcun altro)

Si prega di leggerli. Come società, dove siamo? Come ho detto prima, sempre più persone dicono di non credere in Dio, giurare è comune. Cosa facciamo domenica? Le famiglie stanno cadendo a pezzi, adulterio? Luogo comune, rubare, uccidere? Le nostre prigioni sono piene di tutti quelli che sono stati catturati! E gli altri? Falsa testimonianza – Politica? Covet? – Tenere il passo con i Jones?

Solo alcuni esempi.

Siamo una nazione retta qui negli Stati Uniti? Penso di no.

Siamo persone rette? Dobbiamo guardare ciascuno a noi stessi e alle nostre scelte!

Secondo me, come società, siamo abbastanza persi.

Cosa ha fatto Dio, in passato, a società che sembrano abbastanza simili alla nostra – come il tempo di Noè – Sodoma e Gomorra? – Ha fatto delle cose, o per distruggerle o ha dato loro una seconda possibilità,

Questo virus è una seconda possibilità? Ci viene data l’opportunità di valutare le nostre vite e diventare consapevoli dei cambiamenti che dobbiamo fare nella nostra vita personale? O siamo così maturi nel male da distruggerci?

Moriremo tutti, prima o poi. Pensaci.

Credo che questo virus sia la nostra seconda possibilità per migliorare le nostre vite. Quando lasciamo questa terra non dovremmo essere tutti a posto con Dio?

Se dobbiamo restare, in questo momento, non dovremmo iniziare a vivere nel modo in cui Dio ci ha chiesto di farlo?

Sto considerando questo virus come la mia seconda possibilità.

Per favore, prenditi questo tempo per inginocchiarti e chiedere a Dio guida, conforto e speranza. Per aiutare ognuno di noi a pentirsi e scegliere di essere obbedienti e seguirLo, in modo da poter portare bontà nel nostro mondo ed essere un buon esempio per i nostri figli in modo che anche loro abbiano la possibilità di una buona vita.

Che Dio vi benedica tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *